China Chips Away alla politica del figlio unico

Pechino- L'allentamento della Cina della politica del figlio unico, annunciato la scorsa settimana, non rischia di innescare un boom del baby boom. Ma potrebbe essere un trampolino di lancio per un cambiamento più grande che influenza quando la popolazione della nazione raggiunge il picco - una pietra miliare con importanti ramificazioni per la sicurezza alimentare.

Il governo ha annunciato il 15 novembre che permetterà alle coppie cinesi di avere due figli se uno dei coniugi è figlio unico. Esistono già delle eccezioni alla regola del figlio unico per le minoranze etniche, le famiglie rurali senza ragazzi e le coppie in cui entrambi i genitori sono solo bambini. Ma i demografi cinesi hanno a lungo chiesto cambiamenti più ampi, sostenendo che la politica vecchia di decenni ha contribuito a una serie di problemi sociali, come l'invecchiamento della popolazione, lo squilibrio di genere e la carenza di manodopera. Le statistiche ufficiali mostrano che il tasso di fertilità della Cina è sceso da 2,86 nel 1982 a circa 1,5 e 1,6 nascite per donna ora.

La nuova politica potrebbe influenzare milioni di vite, ma demografi e responsabili delle politiche ritengono che non avrà un impatto significativo sull'attuale realtà demografica cinese. Secondo le stime di Wang Guangzhou, demografo dell'Accademia cinese delle scienze sociali, la politica consentirà a un massimo di 12 milioni di donne in età riproduttiva in Cina di avere un secondo figlio. In uno studio pubblicato sulla rivista cinese Studi sociologici nel settembre 2012, Wang e i suoi colleghi stimano che la nuova politica, se attuata a livello nazionale nel 2015, potrebbe portare a 1 milione a 2 milioni di nascite aggiuntive all'anno, oltre ai 15 milioni di nascite all'anno in questo momento. Il team prevede inoltre che, sotto il cambiamento, la popolazione totale della Cina raggiungerà il picco a 1,4 miliardi entro il 2029 e scenderà a 1,3 miliardi entro il 2050.

Molti demografi considerano il rilassamento un preludio alla possibilità di permettere a tutte le famiglie di avere due figli. Ma molti pianificatori governativi non sono venduti per abolire la politica del figlio unico. Wang Pei'an, vicedirettore presso la Commissione nazionale per la pianificazione familiare e la salute, ha detto ai giornalisti il ​​16 novembre che un boom del baby da una politica universale per due figli può ostacolare lo sviluppo economico e sociale del paese "esercitando un'enorme pressione sui servizi pubblici. "Alcuni demografi suggeriscono che la paura è esagerata. Wang stima che se tutte le coppie fossero autorizzate ad avere due figli nel 2015, altri 6 milioni di bambini all'anno sarebbero nati nei 2 anni successivi. In questo scenario, la popolazione raggiungerà il picco del 2031 a 1,44 miliardi e scenderà a 1,39 miliardi nel 2050. Con la pianificazione della sicurezza alimentare cinese che mira a nutrire fino a 1,5 miliardi di persone entro il 2033, afferma Wang Feng, un demografo dell'Università della California, Irvine, una politica bimestrale non sovraccaricherà il sistema.

Yadan Ouyang scrive per L'economista da Pechino.

Loading ..

Recent Posts

Loading ..