Decreto Putin agita il finanziamento della scienza russa

Decreto Putin agita il finanziamento della scienza russa

Il presidente Vladimir Putin la scorsa settimana ha firmato una serie di decreti che potrebbero avere un profondo effetto sulla scienza in Russia. Uno stipula che tutti i finanziamenti statali per la ricerca dovrebbero essere distribuiti attraverso un sistema di sovvenzioni competitive. In precedenza, gli istituti di ricerca hanno ricevuto il sostegno del governo per coprire aspetti come la manutenzione degli edifici e le bollette, ma ora potrebbero cessare, così come i cosiddetti programmi statali mirati al governo, che individuano alcune aree per un sostegno finanziario diretto.

Non è chiaro, tuttavia, come funzionerà il nuovo sistema in quanto i decreti non descrivono uno schema organizzativo. "Non si può che accogliere con favore l'introduzione di un sistema di finanziamento competitivo", afferma Valery Rubakov dell'Accademia per le ricerche nucleari dell'Accademia Russa delle Scienze (RAS). "Ma solo a una condizione: se la competizione è assolutamente trasparente. In questo caso potrebbe fare molto bene. Altrimenti, sarà letale per molti laboratori e non solo per quelli che sono inefficaci. "

Il ministero russo dell'Istruzione e della scienza ha cercato di introdurre un tale sistema sin dalla caduta dell'Unione Sovietica, ma è stato ostacolato dal RAS, che ha controllato la maggior parte delle ricerche di base in Russia. RAS sostiene pubblicamente i finanziamenti competitivi, ma ha lavorato per mantenere un sistema che si è evoluto nell'ex Unione Sovietica, in cui controllava la distribuzione dei fondi all'interno dell'accademia. Ma a recente riorganizzazione Il sistema di ricerca della Russia ha ridotto l'influenza di RAS e il ministero sta cogliendo l'opportunità per implementare un sistema di finanziamento competitivo.

In una riunione del Consiglio per la scienza e l'istruzione, che consiglia il presidente, Putin ha detto che il sostegno alla scienza "ripartendo il bilancio per i programmi mirati allo stato" dovrebbe essere fermato; tale posizione è stata confermata da uno dei decreti della scorsa settimana. Gli osservatori si aspettano che l'autorità finanzi i programmi di ricerca da assegnare alla Russian Science Foundation, una nuova agenzia costituita lo scorso novembre.

"Oggi non possiamo dire come funzionerà la fondazione", racconta Yevgeny Onishchenko dell'Istituto di fisica RAS Lebedev a Mosca ScienceInsider . "I ricercatori che hanno già iniziato a partecipare al concorso per questo finanziamento dovranno affrontare seri problemi. Rischiano di rimanere senza il denaro su cui stanno contando, o di ottenere un sostanziale ritardo, molto più tardi di quanto effettivamente ne abbiano bisogno. "

"Se il finanziamento di base diventa una questione di competizione - una competizione poco chiara - come si vede al momento, per molti istituti significherà una catastrofe", dice Rubakov. "Oggi, i finanziamenti di base negli istituti russi sono esigui, non è sufficiente a coprire i costi delle utenze pubbliche. Se questo finanziamento è messo in vendita, significherebbe la bancarotta di molti istituti ".

Putin ha anche decretato una moratoria di un anno su qualsiasi cosa venga fatta con la proprietà RAS, che è stata trasferita l'anno scorso alla giurisdizione della nuova Agenzia federale per le organizzazioni scientifiche. Putin aveva dichiarato la sua intenzione di farlo lo scorso autunno.

In generale, afferma Onishchenko, il governo ha di nuovo immerso la comunità di ricerca in uno stato di incertezza. "Tutto ciò che sta accadendo ora e a cui i ricercatori stanno cercando di adattarsi in qualche modo, può cambiare radicalmente in qualsiasi momento. E non è chiaro se quel cambiamento sarà nel bene o nel male. "

Didascalia foto: Cambia agente. All'inizio di questa settimana, il presidente russo Vladimir Putin parla con gli studenti della National Research Nuclear University di Mosca.

(Credito: Ufficio stampa e informazione presidenziale / governo della Russia)

Loading ..

Recent Posts

Loading ..