Dov'è quell'elefante intestato? Smithsonian e Industry Partner per migliorare il monitoraggio degli animali

Dove vado? Un pubblico

Con una lista di partner che legge come a Chi è chi di società tecnologiche, la Smithsonian Institution oggi formalmente annunciato un nuovo programma per migliorare notevolmente la capacità degli scienziati di monitorare a distanza i movimenti degli animali selvatici, forse durante tutta la loro vita. Pur mancando ancora di un piano aziendale e di finanziamenti definiti, Partners in the Sky ha comunque fissato quattro obiettivi per il nuovo sforzo di ricerca e conservazione, che si baserà sul sostegno dell'industria, afferma Peter Leimgruber, un biologo conservatore presso il Smithsonian Conservation Biology Institute (SCBI) a Front Royal, in Virginia .

Già, i ricercatori che cercano di seguire gli animali mentre si muovono attraverso l'ambiente hanno fatto molti progressi. I collari radio e altri dispositivi di localizzazione si restringono e durano più a lungo su alimentatori più compatti. Alcuni monitoraggio degli sforzi utilizzare i satelliti per caricare i dati; altri impostati reti di trasmettitori nelle foreste o in altre aree naturali per raccogliere segnali da persone etichettate. Ma gli scienziati non sono ancora in grado di monitorare la maggior parte delle circa 6000 specie che migrano, perché la maggior parte sono troppo piccole per trasportare anche i piccoli dispositivi da 3 a 5 grammi ora disponibili, afferma Leimgruber. Inoltre, i dispositivi ora disponibili possono essere inaffidabili e costosi, con possibilità limitate di trasmettere i dati.

Quando Leimgruber mostrò per la prima volta un collare radio per elefanti Allan McArtor , presidente del costruttore di aeromobili Airbus Americas Inc., l'esecutivo aerospaziale non è rimasto colpito. Le radio satellitari "erano grandi rigonfiamenti delle dimensioni di una pallavolo", ricorda McArtor. Pensò: "Il nostro settore aerospaziale si occupa di queste tecnologie tutto il tempo. Deve esserci un modo migliore". Così un anno fa, McArtor ha riunito ingegneri di circa 15 aerospaziali e altre aziende e li ha convinti a presentare le loro competenze. Ora, Partners in the Sky include Airbus, Intel, Iridium Communications Inc., Joubeh, Lockheed Martin, Michael Goldfarb Associates, Raytheon, Rockwell Collins e United Airlines. Studenti da Laboratorio di ricerca applicata della Pennsylvania State University hanno anche fondi per cimentarsi nel migliorare la tecnologia di tracciamento.

Ci sono altri iniziative per migliorare i dispositivi di localizzazione. "Ciò che ci rende un po 'diversi è la diversità dei partner industriali che stiamo portando a questo", afferma Leimgruber. "Speriamo di spingere davvero questo [campo] avanti".

Il primo obiettivo è quello di modificare la tecnologia di tracciamento esistente per rendere i dispositivi più affidabili, meno costosi e più duraturi, in modo che i ricercatori possano seguire molte persone, forse durante tutta la loro vita. Un altro obiettivo è creare un tag da 1 grammo che possa essere utilizzato su uccelli e anfibi troppo piccoli per essere equipaggiati in sicurezza con i dispositivi esistenti. Con United Airlines, i ricercatori cercheranno antenne e ricevitori su aerei commerciali che potrebbero ritrasmettere i dati ai ricercatori; utilizzando gli aerei, che sono più vicini al suolo rispetto ai satelliti, i ricercatori potrebbero ridurre i costi energetici di trasmissione dei tag. Infine, la partnership cerca di migliorare l'uso di questi dati con migliori strumenti di database e analisi.

I partner del settore hanno già contribuito in natura e supporto monetario avvicinandosi a $ 200.000, afferma Leimgruber. Ma "abbiamo bisogno di finanziamenti per andare oltre", dice Peter Marra, un ornitologo dell'SCBI, che spera che gran parte di questo supporto verrà dai partner del settore. In un'intervista con Scienza Insider, McArtor era impassibile. "Abbiamo iniziato", dice. "Li aiuteremo con la raccolta di fondi e abbiamo alcune risorse ingegneristiche che rimarranno vicine al progetto, ma sarà un progetto Smithsonian che andrà avanti".

Loading ..

Recent Posts

Loading ..