L'accordo sul budget degli Stati Uniti dovrebbe aiutare a ripulire la scienza dal sequestro, per un po '

L'accordo sul budget degli Stati Uniti dovrebbe aiutare a ripulire la scienza dal sequestro, per un po '

La storia del sequestro?

Un budget di 2 anni annunciato oggi dai membri chiave del Senato degli Stati Uniti e della Camera dei rappresentanti se approvato, eliminerebbe una parte importante degli imminenti tagli di bilancio obbligatori che hanno spaventato molti ricercatori finanziati dal governo.

Il presidente Barack Obama ha generalmente accolto favorevolmente l'accordo. "Si chiarisce il percorso per investimenti critici in cose come la ricerca scientifica, che ha il potenziale per scatenare nuove innovazioni e nuove industrie", ha detto in una nota.

I sostenitori della ricerca biomedica hanno offerto apprezzamenti misurati. "L'accordo sul budget sposta l'ago nella giusta direzione ma non abbastanza", ha detto Mary Woolley, responsabile di Research! America, in una dichiarazione. "Siamo soddisfatti della ricerca medica e altri programmi discrezionali non di difesa otterranno un minimo di sollievo dalla pillola amara del sequestro, ma non è abbastanza per soddisfare le aspettative dei pazienti in attesa di nuovi trattamenti e cure".

"Mentre sono lieto di vedere che l'accordo include qualche sollievo dal sequestro e sosteniamo fermamente il suo passaggio dal Congresso, è un piccolo passo avanti nel riparare il danno arrecato alla ricerca medica sostenuta dal NIH [il National Institutes of Health]", ha detto Carrie Wolinetz, portavoce di United for Medical Research, una coalizione di università e gruppi di difesa, in una dichiarazione: "Le incombenti minacce di limiti di bilancio bassi e la ripresa del sequestro dopo il 2015 continueranno a gettare un pallino sull'ecosistema dell'innovazione medica. "

L'accordo "inizia a mettere in atto la prevedibilità e la certezza nel finanziamento delle esigenze delle imprese scientifiche", ha dichiarato Benjamin Corb, portavoce dell'American Society for Biochemistry and Molecular Biology.

L'accordo prevede che il governo degli Stati Uniti aumenti la spesa discrezionale a $ 1,012 miliardi nell'anno fiscale 2014, iniziato il 1 ° ottobre e $ 1,014 trilioni nel 2015. (Le spese discrezionali sono fissate annualmente dal Congresso, a differenza delle spese per i cosiddetti programmi di diritti come la sicurezza sociale.) Il numero discrezionale del 2014 è sostanzialmente a metà strada tra un totale inferiore adottato dalla Camera controllata dai repubblicani all'inizio di quest'anno e un numero più elevato sostenuto dal Senato guidato dai democratici. È anche superiore a $ 45 miliardi di quello che sarebbe entrato in vigore nel gennaio 2014 come richiesto dalla legge del 2011 che ha creato il meccanismo di sequestro.

La maggiore spesa è intesa, in gran parte, per alleviare il dolore promesso dal sequestro. Nel 2013, il sequestro ha richiesto a molte agenzie, tra cui importanti finanziatori della ricerca come il NIH, di tagliare i loro budget di circa il 5%, sebbene la National Science Foundation e altri siano stati risparmiati dalle mosse dell'ultimo minuto al Congresso.

Nel 2014 i tagli avrebbero dovuto ammontare a un totale compreso tra 90 e 100 miliardi di dollari, divisi approssimativamente tra programmi di difesa e programmi di difesa ambientale. Molti sostenitori della ricerca - tra cui il capo del NIH Francis Collins e numerosi gruppi di interesse - hanno sostenuto apertamente di porre fine o almeno di attenuare tali tagli, prevedendo che avrebbero causato danni duraturi ai programmi di ricerca.

Stasera, sembrano aver ottenuto il loro desiderio. L'accordo "elimina [s] circa $ 63 miliardi in tagli orizzontali e militari generali" nei prossimi 2 anni, secondo Il New York Times . Il denaro extra "verrebbe distribuito equamente tra il Pentagono e le spese interne, quasi cancellando l'impatto del sequestro sui militari". I programmi nazionali, compresi i finanziamenti per la ricerca sanitaria, potrebbero "essere particolarmente buoni" nell'ambito dell'accordo, Volte osserva, poiché altri movimenti di finanziamento - come mantenere i tagli al programma di assistenza sanitaria Medicaid - darebbero al Congresso una maggiore flessibilità nella spesa.

Complessivamente, l'accordo sembra destinato a spazzare via almeno la metà dei tagli sequestrati previsti per il 2014 e un quarto di quelli programmati per il 2015. Ulteriore sollievo potrebbe derivare da nuove fonti di reddito stabilite dal piano, come una nuova tassa sul biglietti aerei. Tuttavia, per il momento, i tagli sequestrati programmati resteranno in vigore nel 2016 fino al 2020. E l'accordo richiederà ancora di tagliare alcune spese, e questi dettagli devono ancora essere elaborati. L'accordo di stasera, ad esempio, non stabilisce esattamente quanto può spendere ciascuna agenzia, ma solo i totali complessivi per ampie categorie di spesa.

Inoltre, il patto deve essere approvato da entrambe le Camere del Congresso, e sta già attirando critiche da parte di legislatori sia liberali sia conservatori. Ma il gruppo bipartisan di legislatori che ha elaborato il pacchetto prevede il passaggio prima della fine del mese. E il patto sembra escludere una ripetizione del tipo di influenza politica che ha causato un arresto parziale del governo per 16 giorni in ottobre.

Ricontrolla con Scienza Per informazioni più dettagliate su come l'accordo potrebbe influire sulla scienza degli Stati Uniti.

* Aggiornamento, 10 dicembre, 10:30 pm: È stato corretto un errore di aggiunta e sono state aggiunte le reazioni degli avvocati.

* Aggiornamento, 11 dicembre, 2 pm: Una citazione da Il New York Times è stato aggiornato per corrispondere alla versione attuale della loro storia online e è stato aggiunto un commento aggiuntivo.

Loading ..

Recent Posts

Loading ..