L'oro negli alberi può suggerire il tesoro sepolto

Prospezione. Gli alberi di eucalipto che crescono direttamente sopra un deposito d'oro (immagine principale) possono essere più alti

Il denaro non può crescere sugli alberi, ma l'oro lo fa - o almeno si accumula al loro interno. Gli scienziati hanno scoperto che gli alberi che crescono sopra i depositi sepolti di minerale d'oro lascia foglie con concentrazioni più elevate del normale dell'elemento scintillante. Il ritrovamento fornisce un modo economico e senza scavi per restringere la ricerca di giacimenti minerari.

Gli scienziati hanno a lungo avuto indizi che alberi e altra vegetazione hanno estratto l'oro dal terreno e lo hanno trasportato alle loro foglie, ma le prove non erano chiare. Le particelle d'oro potrebbero essere rimaste attaccate alle foglie dopo essere state soffiate lì come polvere, per esempio. Per sostenere il caso che l'oro provenisse dal terreno sotto gli alberi, i ricercatori hanno condotto una serie di studi sul campo e test di laboratorio.

In un sito dell'Australia occidentale, gli scienziati raccoglievano foglie, ramoscelli e cortecce dagli alberi di eucalipto che crescevano sopra un giacimento d'oro conosciuto. Il deposito ha le dimensioni di un campo da calcio e si trova a 30 metri o più sotto terra, ma ai prezzi dell'oro odierni è troppo piccolo e scarso per meritare di essere scavato. Il team ha raccolto le stesse parti dagli alberi che crescono a 200 metri dal minerale. Sebbene le concentrazioni di fondo di oro nella vegetazione siano in genere inferiori a 2 parti per miliardo (ppb), le foglie secche degli alberi che crescono sopra il giacimento - ma non quelle a 200 metri di distanza - avevano livelli di oro fino a 80 ppb, afferma il membro del team Mel Lintern , un geochimico della divisione CSIRO per la Scienza della Terra e l'ingegneria delle risorse a Kensington, in Australia. (CSIRO, l'Organizzazione di ricerca scientifica e industriale del Commonwealth, è l'agenzia scientifica nazionale australiana.)

Allo stesso modo, i test sul campo del gruppo di Lintern in un sito nel sud dell'Australia hanno mostrato che gli alberi di eucalipto che crescono sopra un giacimento a 35 metri sottoterra avevano 20 volte più oro nelle sostanze gommose che ricoprivano le loro foglie rispetto agli alberi che crescevano a 800 metri di distanza. Precedenti studi avevano rilevato concentrazioni anomale di oro nelle sostanze che ricoprivano le foglie, dice Lintern, ma i ricercatori non potevano scartare la possibilità che le minuscole particelle del metallo si fossero attaccate alle foglie dopo essere state trasportate lì dai venti.

È qui che il nuovo studio del team brilla. Coltivando le piantine in serre isolate dalla polvere dispersa nell'aria e annaffiandole con soluzioni a base di oro, i ricercatori hanno dimostrato che gli alberi raccolgono il metallo dal suolo e lo depositano nelle loro foglie . Gli scienziati riportano i loro risultati oggi a Comunicazioni della natura .

La nuova ricerca fornisce "una serie conclusiva di prove ... da una serie di esperimenti ben strutturati", afferma Clifford Stanley, un geochimico della Acadia University di Wolfville, in Canada. "L'albero è un nastro trasportatore che porta l'oro in superficie", osserva. Come altri elementi della terra, l'oro viene risucchiato dalla pianta perché assorbe i nutrienti nel terreno. Quindi, come minerale disciolto, viene trasportato attraverso l'albero, anche se le concentrazioni più elevate si trovano tipicamente nelle foglie. "Quando vedi le particelle d'oro dentro le piante ", dice Stanley," tutti i dubbi vanno via ".

Non pensare agli alberi da miniera, comunque. Le concentrazioni medie di oro nelle foglie sono molto più alte del normale, ma le singole particelle del metallo sono ancora molto piccole, poche e distanti tra loro. Persino le particelle più grandi - che Lintern e il suo gruppo hanno scherzosamente soprannominato "fitonastri" - non avevano più di 8 micrometri, circa la metà del diametro dei capelli umani più fini. Gli alberi non hanno un bisogno biologico per l'elemento, dice Lintern; anzi, potrebbe essere tossico per loro. "Per gli alberi, l'oro potrebbe essere solo un altro metallo pesante di cui sbarazzarsi."

Sebbene i fitonuchi siano troppo piccoli per essere raccolti e estratti, possono servire come segno che i depositi d'oro possono trovarsi alla portata delle radici di un albero. Gli alberi di eucalipto, che possono raggiungere lunghe radici fittizie per raggiungere acque sotterranee profonde in aree aride, possono estendersi per 40 metri.

Sviluppare e utilizzare nuove tecniche per trovare l'oro sta diventando sempre più importante, dice Lintern. In tutto il mondo, le nuove scoperte del metallo sono diminuite del 45% nell'ultimo decennio. "Tutto l'oro facile è stato già trovato", osserva. Analizzando foglie e ramoscelli, i cercatori non sprecheranno denaro nello scavo e non causeranno danni ambientali. Tutto ciò che serve è una gita sul campo per raccogliere grandi campioni di foglie e poi alcune analisi chimiche e a raggi X del materiale in laboratorio. "È un primo passo relativamente poco costoso alla ricerca", dice. "Gli alberi stanno facendo il lavoro per te."

Loading ..

Recent Posts

Loading ..