La legge sul Senato degli Stati Uniti include finanziamenti generosi per i programmi di scienze energetiche

Pensando in grande. Due senatori vogliono aumentare i budget per la ricerca presso l'Office of Science del Dipartimento dell'Energia, che gestisce strutture come la Advanced Photon Source presso l'Argonne National Laboratory in Illinois.

Una proposta bipartisan di due senatori americani chiede di aumentare il budget per le scienze del Dipartimento dell'Energia (DOE) di quasi il 23% nei prossimi 2 anni a $ 5,4 miliardi- un aumento più generoso di quello che hanno proposto sia i repubblicani che i democratici alla Camera dei rappresentanti.

Il progetto di legge è destinato a diventare parte di un disegno di legge più ampio, ancora in discussione, che dovrebbe autorizzare nuovamente il 2010 America COMPETES Act , che è scaduto alla fine di settembre. Stabilirebbe la politica generale e i livelli massimi di spesa in diverse agenzie scientifiche chiave, tra cui la National Science Foundation e l'Office of Science del DOE, che gestisce 10 laboratori nazionali ed è uno dei principali finanziatori della nazione delle scienze fisiche.

La proposta è firmata dai senatori Lamar Alexander (R-TN), un alto repubblicano che serve i comitati chiave che sovrintendono il DOE e il suo bilancio, e Christopher Coons (D-DE), che fa parte del comitato per gli stanziamenti. Chiede di autorizzare il programma scientifico DOE a spendere fino a $ 6,9 miliardi nel 2018, un aumento del 49% rispetto all'attuale livello di $ 4,6 miliardi.

Una proposta analoga rilasciata dai democratici sul pannello scientifico della Camera aumenterebbe il budget dell'ufficio scientifico di un importo inferiore, il 33,7% in 5 anni a 6,3 miliardi di dollari. Entrambe le fatture darebbero il DOE di più nell'anno fiscale 2014 rispetto ai $ 5,2 miliardi che il presidente Barack Obama ha richiesto al Congresso.

I repubblicani di casa prevedono aumenti molto più modesti. La loro proposta, disponibile finora solo in sintesi, aumenterebbe la spesa scientifica delle DOE del 2,7% in 2 anni, a 4,8 miliardi di dollari. Al contrario, durante lo stesso periodo di 2 anni il Senato avrebbe incrementato la spesa scientifica per il DOE del 22,9%, e la Camera Democratica del 17,1%. ( Clicca qui per una tabella che confronta le proposte .)

La proposta del Senato include anche un piano di finanziamento per i progetti di ricerca avanzata-Energia (ARPA-E), che chiede di aumentare l'attuale bilancio di $ 264 milioni del 67% in 5 anni, a $ 440 milioni. La proposta della Camera dei Democratici richiede un aumento del 75% più pesante a $ 461 milioni nello stesso periodo. I repubblicani di casa non hanno proposto livelli di finanziamento per ARPA-E.

Non sorprende che la proposta del Senato abbia soddisfatto i gruppi di ricerca che sostengono maggiori budget per il DOE. Ma i numeri arrivano con alcuni grossi avvertimenti. Uno è quello questi livelli autorizzati , anche se approvato dal Congresso, in realtà non impegnano il Congresso a fornire tali somme. In effetti, gli appropriatori raramente soddisfano i limiti di spesa autorizzati. Nell'anno fiscale 2013, ad esempio, i programmi scientifici del DOE hanno ricevuto 1,4 miliardi di dollari in meno rispetto all'obiettivo di spesa di circa 6 miliardi di dollari nella legge del 2010.

Un altro è che non è chiaro se l'Assemblea e il Senato saranno d'accordo su una nuova legislazione di autorizzazione per sostituire i COMPETI. Entrambi i corpi stanno prendendo in considerazione l'azione, e diverse proposte di legge sono state presentate alla Camera. Ma le prospettive per finire il lavoro in qualunque momento sono torbide.

Loading ..

Recent Posts

Loading ..