La molecola muscolare stimola le cellule adipose a dimagrire

Buon allenamento Un nuovo studio aiuta a spiegare il legame tra esercizio e perdita di peso.

Appena in tempo per tutte le risoluzioni del nuovo anno di esercitare di più, gli scienziati hanno un'idea migliore di come il corpo trasforma il dolore in guadagno. Lo sforzo stimola i muscoli a rilasciare una molecola che modifica le cellule di grasso, trasformandole in macchine che bruciano calorie, ha trovato un gruppo di ricerca.

Esercizio lavora i muscoli ma colpisce le cellule in tutto il corpo, anche nel cervello . Un giocatore importante in questo processo è una proteina chiamata PGC-1α. Nell'esercizio dei muscoli, attiva i geni che aumentano il consumo di energia. Ma il suo impatto si estende oltre questi tessuti. La proteina in qualche modo indirettamente suggerisce, ad esempio, il grasso bianco - la varietà che immagazzina energia che riempie i nostri fianchi e lo stomaco - per attivare geni che sono caratteristici del grasso bruno, una forma che brucia calorie. PGC-1α non viaggia fuori dalle cellule muscolari, quindi i ricercatori non sono sicuri di come la sua influenza si diffonde, comunque.

Spulciando tra le secrezioni delle cellule muscolari che fanno PGC-1a, Robert Gerszten della Harvard Medical School di Boston e colleghi hanno catturato una molecola che potrebbe fare l'offerta della proteina: acido β-aminoisobutirrico (BAIBA). Hanno scoperto che BAIBA induce le cellule di grasso bianco a diventare più simili a cellule di grasso marroni , alterando i loro schemi di attività genica. E stimola altri tipi di cellule, alimentando il metabolismo dei grassi nel fegato, il team rivela anche oggi Metabolismo cellulare .

Questi effetti possono tradursi in un metabolismo più sano. Quando i topi lambivano l'acqua allacciata con la molecola, i roditori perdevano peso ed erano più capaci di assorbire il glucosio.

BAIBA produce modifiche simili negli esseri umani? I ricercatori hanno analizzato campioni di sangue di oltre 2000 soggetti nel famoso Framingham Heart Study, che ha sondato le cause delle malattie cardiovascolari per oltre 60 anni. Il team ha riscontrato bassi livelli di BAIBA nelle persone che presentavano fattori di rischio per malattie cardiache e diabete, come l'alta insulina e il colesterolo alto. Al contrario, dopo aver preso parte a uno studio diverso, dopo aver preso parte a un diverso studio, un programma di esercizi, la concentrazione di BAIBA nel sangue è aumentata del 17%, hanno stabilito i ricercatori.

Questi risultati suggeriscono che BAIBA è l'emissario molecolare di PGGC-1α. Ma BAIBA non è l'unico tale messenger. Due anni fa, un gruppo che includeva alcuni degli autori sul documento attuale identificò un altro esempio: l'irisina proteica. Ma poiché l'esercizio innesca effetti complessi in più tessuti e organi, "non sorprende che altri fattori possano essere trovati qui", afferma il fisiologo metabolico Christopher Newgard del Duke University Medical Center di Durham, nella Carolina del Nord, che non era collegato all'irisina o ricerca BAIBA. "Questo documento è degno di nota, e questo fattore merita ulteriore attenzione." Una domanda su cui gli scienziati dovrebbero concentrarsi, dice, è se i livelli di BAIBA cadono mentre le persone diventano obese.

È troppo presto per dire se BAIBA può essere trasformato in un farmaco che potrebbe aiutare le persone a perdere peso o a respingere le malattie metaboliche come il diabete e le malattie cardiovascolari. "Abbiamo intenzione di studiarlo ampiamente negli animali per vedere se ci sono alcuni effetti collaterali che non abbiamo raccolto", dice Gerszten. Nel frattempo, se vuoi mantenere la risoluzione del tuo nuovo anno, dovresti probabilmente mantenere quell'appartenenza alla palestra.

Loading ..

Recent Posts

Loading ..