Legislatore favorevole alla scienza per ritirarsi dal Congresso degli Stati Uniti

Fan della scienza Rappresentante Frank Wolf (R

La comunità scientifica americana sta per perdere uno dei suoi fedeli sostenitori del Congresso - e occasionalmente il critico più aspro - dopo che il rappresentante Frank Wolf (R-VA) ha annunciato oggi che si ritirerà dal Congresso alla fine del 2014.

Wolf, 74 anni, che è stato eletto per la prima volta nel 1980, è ora presidente di un gruppo di spesa che supervisiona la National Science Foundation (NSF), la NASA e il Dipartimento del commercio. Nel corso degli anni, ha sfruttato questa potente posizione per sostenere un maggiore sostegno federale alla ricerca, una migliore educazione scientifica e l'importanza della tecnologia e dell'innovazione per sostenere l'economia degli Stati Uniti. Era uno dei quattro legislatori che hanno richiesto il rapporto sulle acclamazioni nazionali del 2005 che ha influito su come rafforzare la scienza degli Stati Uniti, Rising Above the Gathering Storm . Ha portato all'America COMPETES Act del 2007, che ha contribuito a rafforzare il sostegno politico per l'aumento della spesa per la ricerca.

La visione espansiva di Wolf per NSF una volta includeva una proposta per creare un premio da $ 1 miliardo per affrontare importanti esigenze della società, finanziate dal settore privato ma gestite dal famoso sistema di revisione tra pari dell'agenzia. L'idea non è mai diventata realtà, ma ha catturato la sua fiducia nel valore della scienza. Ha anche affrontato le sue attuali preoccupazioni sulla necessità di contenere la spesa complessiva del governo e di ridurre il massiccio debito federale.

Allo stesso tempo, Wolf è stato un acuto critico di ciò che considera l'ingenuità del governo degli Stati Uniti nei confronti della Cina. Un appassionato difensore dei diritti umani e della libertà religiosa, è rimasto inorridito dal record di diritti civili di quel paese e ha considerato errate le collaborazioni scientifiche con la Cina, oltre che un invito aperto allo spionaggio economico. Nel 2011, ad esempio, ha inserito la lingua in un conto di spesa che ha impedito alla Casa Bianca e alla NASA di svolgere attività congiunte con la Cina. Quel linguaggio rimane in vigore, sebbene sia stato modificato per consentire sforzi cooperativi che il presidente ritenga essere nell'interesse nazionale.

Queste posizioni lasciano agli scienziati spaziali sentimenti contrastanti sulla partenza di Wolf. "Era un amico della comunità planetaria", afferma Mark Sykes del Planetary Science Institute di Tucson, in Arizona, osservando che Wolf ha respinto i tagli di budget che la NASA ha cercato di apportare al suo budget per le scienze planetarie negli ultimi 2 anni. Allo stesso tempo, gli sforzi aggressivi di Wolf per tenere i cittadini cinesi fuori dalle strutture della NASA hanno fatto arrabbiare molti ricercatori spaziali. "È stato piuttosto difficile lavorare con i nostri colleghi cinesi a causa delle sue restrizioni", dice un astronomo universitario che non desidera essere nominato.

Nella sua dichiarazione alla stampa, Wolf ha citato le sue convinzioni religiose come la forza trainante della sua decisione di non cercare la rielezione nel novembre 2014. "Come seguace di Gesù, sono chiamato a lavorare per la giustizia e la riconciliazione e ad essere un avvocato quelli che non sanno parlare da soli ", ha detto Wolf. "Ho intenzione di concentrare il mio futuro lavoro sui diritti umani e la libertà religiosa - sia nazionale che internazionale - così come le questioni della cultura e della famiglia americana".

Le regole del suo stesso partito possono anche aver avuto un ruolo nella sua decisione. Sebbene sia stato rieletto ripetutamente da margini confortevoli a un distretto nel nord della Virginia che è diventato sempre più viola, nel 2015 Wolf non sarebbe più stato presidente della sottocommissione sugli stanziamenti per il commercio, la giustizia e la scienza a causa di un limite di 6 anni imposto da la leadership repubblicana. È il membro più longevo della delegazione della Virginia e il secondo repubblicano più anziano dell'intero Comitato per gli stanziamenti.

Con la segnalazione di Yudhijit Bhattacharjee.

Loading ..

Recent Posts

Loading ..