Nuovo ceppo di influenza aviaria sonagli Cina

Pechino- Un altro nuovo ceppo di influenza aviaria ha fatto il salto dagli uccelli agli umani. Ma i virologi credono che il paziente deceduto sia stato probabilmente un caso isolato.

Il 30 novembre, una donna di 73 anni della provincia di Jiangxi, nel sud della Cina, è stata ricoverata in ospedale con gravi sintomi polmonari; ha ceduto al fallimento respiratorio il 6 dicembre. Alcuni giorni dopo, le autorità cinesi hanno notificato il Organizzazione mondiale della Sanità (CHI) che i medici avevano isolato il virus H10N8 dal sangue del paziente. Mentre i virus H10 sono comparsi occasionalmente nelle persone, questa è la prima infezione umana nota di H10N8, afferma Malik Peiris, virologo presso l'Università di Hong Kong.

Gli esperti di influenza non stanno colpendo il pulsante di panico. Per cominciare, non sono convinti che l'H10N8 sia stata la causa principale della morte della donna. Era una malata di cancro il cui timo era stato rimosso. Il timo produce cellule T che aiutano a combattere le infezioni. "Il suo sistema immunitario era già gravemente compromesso", dice George Gao, vice direttore generale del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie (China CDC) qui. "Non ci sono ancora prove del fatto che questo [virus] sia la causa diretta della morte." Per questo motivo, Peiris dice, "Non penso che significhi necessariamente che vedremo molti più casi." L'H10N8 potrebbe finire seguendo un modello simile a un altro ceppo recentemente emergente, H6N1. E 'stato rilevato a maggio a Taiwan, in una donna che si è ripresa dopo un trattamento antivirale. Da allora, non sono state segnalate ulteriori infezioni umane di H6N1.

Tuttavia, i funzionari della sanità pubblica non stanno prendendo rischi con H10N8. La Cina CDC ha consigliato alle autorità del Jiangxi di chiudere temporaneamente un mercato di pollame vivo dove si ritiene che la donna abbia contratto l'H10N8. E gli scienziati stanno ora sondando il genoma H10N8 per "qualsiasi caratteristica insolita, e quanto sia simile a H7N9", dice Peiris. L'H7N9 è vista come una minaccia più grave: quel ceppo ha infettato 143 persone e ne ha uccise 45 da quando è uscito nel sud della Cina a marzo. Quattro di questi casi sono stati segnalati nel mese scorso. "Più casi ci sono, più possibilità ci sono per il virus di adattarsi alla trasmissione umana", dice Peiris. "Questa è la più grande preoccupazione".

Loading ..

Recent Posts

Loading ..