ScienceShot: I batteri spaziali sfidano Zero Gravity

ScienceShot: I batteri spaziali sfidano Zero Gravity

Gli astronauti del futuro potrebbero avere un nuovo nemico da affrontare: i batteri spaziali. Gli scienziati l'hanno trovato Pseudomonas aeruginosa , un comune contaminante di apparecchiature mediche e una causa di infezioni del tratto urinario, tra le altre malattie, cresce meglio in assenza di gravità rispetto a quanto avviene sulla Terra, anche se affamato di sostanze nutritive. I ricercatori hanno coltivato i microbi nelle urine simulate sia in un laboratorio legato alla Terra che a bordo dello space shuttle Atlantis (configurazione sperimentale mostrata) nel luglio 2011. In alcuni dei campioni, il team ha ridotto drasticamente le concentrazioni di fosfato disciolto e ossigeno per simulare le condizioni che potrebbe esistere all'interno di apparecchiature utilizzate per riciclare l'urina in acqua su veicoli spaziali durante voli di lunga durata. Quando i nutrienti erano abbondanti, i tassi di crescita dei batteri in g le condizioni - e in particolare le concentrazioni di cellule dopo 72 ore - erano le stesse di quelle coltivate in laboratorio in condizioni normali. Ma in campioni con concentrazioni più basse di fosfato e ossigeno, i batteri legati alla Terra non crescevano così rapidamente come quando erano completamente nutriti, mentre quelli coltivati ​​in condizioni di microgravità sono cresciuti tanto prolificamente quanto quelli dotati di un pieno complemento di nutrienti , i ricercatori segnalano online oggi a Microbiologia BMC . I motivi della disparità non sono chiari, dicono i ricercatori, ma i risultati suggeriscono che i batteri introdotti nelle stazioni spaziali e nelle navicelle spaziali dalle persone, dato il tempo necessario, potrebbero raggiungere concentrazioni maggiori di quelle che hanno in condizioni simili sulla Terra, anche se affamate di nutrienti. Oltre ad aiutare gli scienziati a comprendere meglio i rischi di P. aeruginosa colonizzando le attrezzature su veicoli spaziali o causando malattie come infezioni del tratto urinario tra gli astronauti, gli esperimenti potrebbero migliorare la capacità degli scienziati di prevedere se altre specie di batteri potrebbero diventare più virulenti nello spazio.

Vedi altro Scienza Shots .

Loading ..

Recent Posts

Loading ..