ScienceShot: il tuo cugino era una gelatina di pettine

Attacchi di meduse di previsione di modelli di vento

A prima vista, i ctenofori assomigliano poco più di un mucchietto di gelatina a strisce che volteggiano attraverso il mare, sospinti da file di ciglia. Ma il genoma di una di queste gelatine pettine, come vengono comunemente chiamate, suggerisce che hanno un ruolo centrale nella storia degli animali. La sequenza del DNA del noce di mare, Mnemiopsis leidyi , mette queste creature alla base dell'albero della vita animale , i ricercatori segnalano online oggi a Scienza . Quella base è anche popolata da spugne, meduse e altri loro parenti cnidari e organismi chiamati placozoans . Confrontando i genomi di questi quattro gruppi di organismi e altri animali, i ricercatori concludono che i ctenofori si sono ramificati dapprima, non le spugne come molti hanno pensato. Eppure i ctenofori hanno muscoli e cellule nervose, tipi di cellule che mancano di spugne, suggerendo quell'evoluzione animale non procedeva agevolmente dal semplice al più complesso. Invece, l'antenato di tutti questi animali potrebbe aver avuto un sistema nervoso più complesso che ha perso spugne e cnidari, e il tessuto mesodermico che dà origine ai muscoli può essere sorto indipendentemente nei ctenofori.

Vedi altro Scienza Shots .

Loading ..

Recent Posts

Loading ..