ScienceShot: Le braccia mancanti della Via Lattea

Le braccia mancanti della Via Lattea

La Via Lattea ha il doppio delle braccia a spirale rispetto a quanto suggerito da recenti osservazioni. Questo è secondo una nuova analisi - parte del più grande censimento delle regioni di formazione stellare fino ad oggi - che si concentra su stelle otto volte la massa del nostro sole o più grandi (le dimensioni che alla fine esplodono come supernove) in una fase molto precoce della loro vita quando sarebbero ancora dentro le nuvole di gas e polvere dove si sono formati. I ricercatori hanno identificato circa 1650 tali stelle e poi hanno stimato la distanza da queste stelle (punti rossi nell'immagine, il punto nero indica la posizione del nostro sistema solare). Per la maggior parte, le stelle si trovano lungo quattro braccia a spirale (la rappresentazione dell'artista della Via Lattea, immagine di sfondo), i ricercatori segnalano online oggi nel Avvisi mensili della Royal Astronomical Society . Solo circa il 40% di queste stelle giovani e massicce si trovavano in regioni precedentemente identificate come regioni stellate, dicono i ricercatori. Nel 2008, una squadra diversa che aveva mappato circa 110 milioni di stelle ha trovato prove solo per due bracci a spirale, ma quel censimento delle stelle includeva molte stelle più piccole, più fresche e più vecchie che avevano avuto ampio tempo per migrare dalle regioni dello spazio dove si erano formati, sostengono gli autori del nuovo studio. Mentre la nuova analisi rileva che due bracci a spirale contengono molte più stelle rispetto alle altre due strutture, i tassi complessivi a cui si formano le giovani stelle massicce sono approssimativamente gli stessi in tutti e quattro i bracci a spirale appena riconosciuti. Negli anni '50, un'indagine a bassa risoluzione delle regioni di formazione stellare della nostra galassia aveva accennato a quattro braccia, una configurazione confermata dal nuovo studio. Mentre il nuovo studio aggiunge al numero delle regioni che formano le stelle la Via Lattea, potrebbe non aumentare sostanzialmente il numero totale di stelle della nostra galassia perché le giovani stelle massicce focalizzate in questo studio costituiscono solo una piccola percentuale della popolazione complessiva.

Vedi altro Scienza Shots .

Loading ..

Recent Posts

Loading ..