ScienceShot: Le dita rugose possono non darti una presa migliore

Le dita rugose possono non darti una presa migliore

Lo scorso gennaio, i ricercatori hanno suggerito che le rughe che si formano sulle punte delle dita dopo un lungo bagno potrebbero aiutare gli umani e altri primati gestire meglio gli oggetti in condizioni di bagnato . Un nuovo studio non è riuscito a riprodurre questi risultati. I ricercatori hanno avuto 40 volontari - a volte con le mani asciutte, altre volte con le rugose, bagnate - afferrate 52 oggetti (tra cui biglie di vetro piccole e grandi, palline di gomma e pesi di ottone), un elemento alla volta, con il pollice e l'indice e poi passare ogni oggetto attraverso un foro 5 x 5 centimetri. In alcune prove, il foro era 45 cm sopra il piano del tavolo; negli altri era di 75 cm. In media, i volontari con le dita rugose hanno completato l'operazione non più rapidamente delle loro controparti a mani asciutte , i ricercatori riferiscono questa settimana a PLOS ONE . I risultati di altri due test, uno progettato per testare la sensibilità della punta del polpastrello sull'indice, l'altro progettato per valutare la sensibilità dei nervi nei tessuti sottostanti alla vibrazione, suggeriscono che le dita stropicciate dall'acqua non erano più o meno sensibili di asciutto, liscio. Complessivamente, sostengono i ricercatori, il lavoro suggerisce che il puckering della pelle non offre alcun vantaggio evolutivo. Forse la rugosità è solo uno strano effetto collaterale di un'immersione prolungata, dicono. Sebbene il test di destrezza del nuovo studio non fosse esattamente uguale a quello usato dal team che riportava i risultati dello scorso anno (quei test utilizzavano meno oggetti in generale e includevano biglie di vetro e pesi di piombo), la nuova ricerca utilizzava il doppio di volontari e quindi potrebbe essere considerato più affidabile.

Vedi altro Scienza Shots .

Loading ..

Recent Posts

Loading ..