ScienceShot: le più grandi frane moderne del Nord America?

ScienceShot: le più grandi frane moderne del Nord America?

Due enormi frane che si sono verificate nella miniera di rame dello Utah Bingham Canyon lo scorso 10 aprile hanno spostato circa 65 milioni di metri cubi di terra, sufficienti a seppellire il Central Park di New York a 20 metri di profondità. Questa cifra li rende i più grandi scivoli non vulcanici conosciuti in Nord America da secoli, anche se la frana che ha innescato l'eruzione del Mount St. Helens del 1980 nello stato di Washington è stata circa 57 volte più voluminosa. A 95 minuti di distanza, i due crolli correvano giù per il muro settentrionale di 970 metri di altezza della miniera a cielo aperto a velocità superiori a 160 chilometri all'ora , i ricercatori riferiscono nel numero di gennaio di GSA oggi , una pubblicazione della Geological Society of America. I sismometri vicini hanno rivelato che gli eventi hanno rilasciato energia equivalente a terremoti di magnitudo 5.1 e 4.9 e hanno innescato 16 piccoli terremoti per 10 giorni, il più piccolo dei quali aveva meno pop di una bomba a mano. Il team sta ora cercando di identificare il meccanismo preciso che ha innescato le scosse di assestamento, che sono le prime a essere mai registrate sulla scia di una frana.

Vedi altro Scienza Shots .

Loading ..

Recent Posts

Loading ..