ScienceShot: licenza di Quill

Licenza di Quill

Con gli aculei affilati, alcuni più lunghi dell'avambraccio umano medio, i porcospini sono una delle difese più spaventose della natura contro i predatori. Ma un nuovo studio mostra possono essere anche temibili assassini . Ricercatori in Italia hanno scoperto che i roditori possono uccidere cani, volpi e persino tassi. Gli scienziati hanno monitorato i porcospini in Toscana per circa 18 mesi. Identificarono quattro difese che gli animali impiegavano, in ordine crescente di aggressione: costruzione delle penne, tintinnio della coda, stampaggio e ringhiando, e attacchi all'indietro o lateralmente. I porcospini non hanno mai usato gli ultimi due in incontri uno contro uno, ma piuttosto come ultimi resort quando un individuo era in inferiorità numerica, o se erano presenti più porcospini e con maggiori probabilità di infliggere gravi danni. In un caso del genere, due porcospini corsero all'indietro, costringendo un cane nella loro tana, dove fatalmente lo impalavano con le loro penne. Altri porcospini uccisero altri quattro predatori, due tassi e due volpi, durante il periodo di studio; tali morti non sono mai state registrate in precedenza nella letteratura scientifica, riporta la squadra di Mammalia .

Vedi altro Scienza Shots .

Loading ..

Recent Posts

Loading ..